Inchiesta appalti a Pescara, sospesi i due funzionari indagati

Nuovi sviluppi nelle indagini sulla mala gestio del Settore “Lavori Pubblici” del Comune di Pescara. Il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale del capoluogo adriatico, Fabrizio Cingolani, su richiesta della locale Procura della Repubblica, ha disposto la sospensione dall’esercizio di un pubblico ufficio e servizio nei confronti di due funzionari, preposti alla gestione degli appalti dell’Ente comunale, indagati per il reato di peculato.

Il provvedimento emesso dall’autorita’ giudiziaria scaturisce dall’utilizzo illecito di autovetture comunali per finalita’ private, anche fuori dall’orario di servizio o nei giorni in cui risultavano in ferie ed usate anche per acquistare la droga che poi assumevano insieme agli altri membri del “quartiglio”, l’ex Dirigente del settore LL.PP. e l’imprenditore presunto corruttore.

 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Operazione Stop fake, sequestrati 400mila pezzi di bigiotteria a Pescara

Oltre 400 mila articoli di bigiotteria sono stati sequestrati dai finanzieri del Comando Provinciale di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *