Incidente al porto di Ortona, morto un operaio 41enne

 E’ deceduto per un gravissimo trauma cranico l’operaio 41enne colpito alla testa al porto di Ortona da un carico sospeso che lo ha scaraventato in acqua. L’uomo era al lavoro su una nave della società Micoperi, ormeggiata, quando è stato colpito alla testa. Sono stati alcuni colleghi a tuffarsi e a riportarlo sulla terraferma. Un elicottero del 118, una volta stabilizzato dai sanitari, lo ha poi trasportato all’ospedale di Pescara dove è deceduto subito dopo il suo arrivo. La Capitaneria di Ortona sta effettuando le indagini. Sul posto anche gli ispettori Asl per capire se sono state rispettate le norme sulla sicurezza sul lavoro.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Droga negli slip, arrestato al casello dell’autostrada A25

I carabinieri hanno arrestato nei pressi dello svincolo autostradale della A/25 un 30enne avezzanese trovato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *