Ladro di rame arrestato a Pescara

La polizia di Pescara ha sorpreso un 22enne in un’azienda abbandonata di Pescara, intento a recidere dei cavi di rame dalle strutture dell’edificio. Per evitare l’arresto il ragazzo si è dato alla fuga, scavalcando un muretto. Il tentativo è risultato vano. Gli agenti sono riusciti a bloccarlo e a trarlo in arresto. Gli operatori hanno quindi recuperato la matassa di cavi sottratta che è stata restituita al proprietario assieme ad una smerigliatrice utilizzata per tranciare i cavi. Il giovane, agli arresti domiciliari, resta in attesa dell’udienza di convalida.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Punto Digitale Facile, altre 13 sedi per l’assistenza ai cittadini nei servizi sul web

Saranno attivati entro il mese di luglio ulteriori 13 sedi di “Punto Digitale Facile” che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *