Maltratta la madre per comprare la droga, arrestato a Lanciano

I Carabinieri della Stazione di Lanciano hanno arrestato un 35enne accusato di estorsione e maltrattamenti in famiglia ai danni della propria madre 67enne convivente. Le indagini dei militari sono scattate a seguito delle varie richieste di intervento pervenute da parte dell’anziana madre la quale, ormai disperata per le continue vessazioni del figlio, ha denunciato diversi episodi di violenza, sopraffazione ed umiliazione. L’uomo, infatti, spesso in stato di alterazione psico fisica, da un paio di mesi aveva iniziato a richiedere, con cadenza quotidiana, varie somme di denaro per oltre 1.500 euro, per l’acquisto di eroina e cocaina, minacciando la madre e spesso distruggendo mobili all’interno della casa. Atteggiamenti aggressivi e vessatori pesantemente umilianti. Il Gip del Tribunale di Lanciano, su richiesta del Procuratore della Repubblica, ha evidenziato i gravi indizi di colpevolezza a carico dell’indagato nonché il concreto pericolo di condotte ancora più gravi per l’incolumità fisica della madre.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

E’ record di contagi accertati nelle ultime 24 ore a Pescara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *