Maltrattamenti in famiglia, ai domiciliari un 45enne aquilano

Un uomo di 45 anni, residente nel capoluogo, è finito agli arresti domiciliari perché indagato per continui maltrattamenti nei confronti della moglie e dei figli. I primi episodi risalirebbero al 2019, quando l’uomo è stato allontanato d’urgenza dalla casa familiare in quanto colto nella flagranza del reato di maltrattamenti in famiglia commesso ai danni di tutti i componenti del nucleo familiare.

Successivamente, l’indagato, anche a causa di problemi di salute, è stato riaccolto in casa dalla moglie, ma dopo un primo periodo di tranquillità, avrebbe ricominciato ad avere comportamenti violenti nei confronti della moglie e dei propri figli.

Oltre ad averlo allontanato nuovamente dal tetto coniugale, la donna si è vista costretta a presentare nuove denunce, che hanno portato, a seguito dell’attività investigativa svolta dalla Squadra Mobile, la Procura della Repubblica di L’Aquila ha chiedere al G.I.P. la misura degli arresti domiciliari, misura che veniva disposta in tempi ed immediatamente eseguita nei confronti dell’indagato.

 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Badante ruba un gioiello e lo vende in un compro oro a Teramo

Controlli dei carabinieri intensificati nel teramano che hanno portato a identificare 3 persone che non …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *