Molesta nuovamente la vittima uscendo dal carcere, arrestato 74enne

E’ tornato in carcere un 74enne che, dopo lunghi periodi di detenzione per una condanna definitiva per molestie, violenza privata ed altro, sarebbe tornato a perseguitare una delle vittime. La donna si è rivolta nuovamente ai carabinieri dell’Alto Aterno denunciando le violenze recentemente subite. L’attività investigativa svolta secondo la procedura del codice rosso ha portato, nel giro di pochi giorni, all’emissione di una nuova misura cautelare della custodia in carcere ristabilendo così una cornice di sicurezza attorno alla giovane costretta a cambiare le abitudini di vita per via di un perdurante stato di paura.

Due giorni fa, i carabinieri hanno arrestato l’uomo accusato di atti persecutori aggravati dalla recideva reiterata infra-quinquennale che porterebbe, in caso di condanna, all’aumento di due terzi della pena prevista. Gli inquirenti, dopo la ricezione della denuncia, hanno agito con assoluta tempestività raccogliendo forti elementi probatori che hanno messo in evidenza le reiterate condotte lesive poste in essere dal pensionato che, in più occasioni, si è anche appostato in orari notturni nei pressi dell’abitazione e dei luoghi in cui la vittima svolge l’attività lavorativa.

I militari dell’Arma, ancor prima dell’emissione del provvedimento restrittivo da parte del gip del tribunale dell’Aquila, hanno comunque garantito l’incolumità della parte offesa mettendosi a disposizione e vigilando costantemente gli ambienti frequentati dalla vittima stessa. Dopo l’arresto, il 74enne pensionato è stato trasferito al carcere dell’Aquila in attesa dell’interrogatorio di garanzia.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Solidarietà, Abruzzo Nomade a sostegno di ADRICESTA il 30 Giugno a Francavilla al Mare

Domenica 30 giugno il Nomadi Fans Club “Abruzzo Nomade” di San Silvestro – Pescara torna …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *