Parco della Maiella, corso per operatori di costruzioni in pietra a secco

Al via il corso per la definizione della figura di “Operatore di costruzioni in pietra a secco del Parco Nazionale della Maiella”, iniziativa nata nell’ambito del progetto per il recupero e la tutela del paesaggio agro-pastorale del Parco che consentirà l’acquisizione di una parte di competenze comuni e di alcune competenze specifiche di realizzazione, risanamento, restauro, recupero, ripristino e manutenzione di manufatti in pietra a secco. Il Corso, organizzato dall’Ente Parco, in collaborazione con ITLA ITALIA aps e la Scuola Italiana della Pietra a Secco – con sede regionale presso la Sede Scientifica del Parco a Caramanico Terme – vede la partecipazione di 25 futuri operatori che nei prossimi mesi svolgeranno attività ed esperienze pratiche sul campo per acquisire quanto previsto dal modulo tecnico professionale. I nuovi titolati andranno a far parte di un elenco corredato di operatori di “costruzioni in pietra a secco del Parco Nazionale della Maiella” al fine di consentire all’Ente il reclutamento di professionalità in forma singola o associata, imprese e artigiani, idonee ai lavori di recupero del paesaggio agro-pastorale nel territorio del Parco. Tali lavori saranno finanziati con le risorse per le “infrastrutture verdi – muretti a secco” del ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Ordine degli architetti, torna l’inziativa degli studi aperti, a Pescara, Manoppello e Popoli

Torna Open! Gli architetti aprono i loro studi al pubblico, appuntamento nazionale che sul territorio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *