Pescara, arrestato due volte in due ore durante la movida

Un 29enne pescarese è stato arrestato due volte in poco piu’ di due ore. L’uomo dapprima ha dato in escandescenze all’interno di un locale nella zona di “Pescara vecchia”, per poi aggredire operatori della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza. Un finanziere ha avuto una leggera prognosi. L’uomo, visibilmente alterato, dopo essere stato posto agli arresti domiciliari, e’ stato sorpreso alla guida della sua vettura dai Carabinieri ed arrestato nuovamente. In strada e’ stato bloccato da due pattuglie della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato. L’uomo si e’ rifiutato di fornire le proprie generalità e, in un ulteriore scatto d’ira, prima ha inveito contro gli agenti e i militari e poi, nel tentativo di sottrarsi al controllo, ha sferrato due pugni all’indirizzo di un finanziere, colpendolo al busto. Il ventinovenne e’ stato quindi tratto in arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Avevano acceso braciere per scaldarsi in casa, intossicati a Chieti

Due uomini di 37 e 44 anni sono rimasti intossicati dal monossido di carbonio che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *