Pnrr, il progetto dell’Università d’Annunzio per l’ex Cofa sarà finanziato

Il progetto dell’Università degli studi Gabriele D’Annunzio, sull’area ex-Cofa di Pescara, è stato ammesso al finanziamento degli Ecosistemi dell’innovazione nel Mezzogiorno. “Il progetto di Pescara sull’ex Cofa sarà finanziato e questa è un’ottima notizia per la città di Pescara e per l’Abruzzo intero”. Lo ha annunciato il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio. “Come avevamo preannunciato, l’emendamento predisposto dal consigliere politico della ministra Carfagna, Paolo Russo, è stato approvato in Commissione alla Camera e il testo del ‘Decreto aiuti’ approda in Aula con 200 milioni di euro disponibili per scorrere la graduatoria pubblicata in merito all’avviso pubblico per gli Ecosistemi dell’Innovazione – ha aggiunto – Una graduatoria che aveva già premiato 2 importanti progetti presentati all’Aquila, dove erano capofila l’Università e il Gssi, in partenariato con l’amministrazione comunale dell’Aquila. Con questo scorrimento anche il progetto dell’Università di Chieti-Pescara vedrà la realizzazione”.

Il progetto ammesso prevede l’insediamento di un grande centro di ricerca scientifica nell’area ex Cofa, la Regione Abruzzo è partner istituzionale del progetto e anche proprietaria dell’area dove verrà realizzato. “Una collaborazione concreta – ha concluso Marsilio – che punta al recupero di aree dimesse, alla riqualificazione di aree degradate con l’obiettivo di rendere più moderni i nostri territori realizzando obiettivi capaci di rendere i nostri capoluoghi competitivi con le sfide del futuro”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Premio Borsellino, progetto educativo EARTH DAY: il rispetto delle regole salva l’ambiente

Torna per il quarto anno consecutivo in Abruzzo il progetto educativo “EARTH DAY: il rispetto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *