Quattro migranti si allontanano dal Cara di Pettorano sul Gizio

Migranti in fuga dal Centro di accoglienza di Pettorano sul Gizio. All’appello, sui 12 arrivati dalla Tunisia lo scorso 16 luglio, ne mancano quattro. Lo ha reso noto il sindaco del paese, Pasquale Franciosa. Gia’ a fine luglio in tre avevano tentato di fuggire dalla struttura che si trova nella frazione di Ponte d’Arce; erano stati poi rintracciati dalla Polizia poche ore dopo nel centro di Sulmona. Stessa sorte era toccata a un tunisino fuggito e poi ritrovato a Pescara la sera di ferragosto. La struttura e’ ancora sottoposta a isolamento per via dei casi accertati di Covid-19 tra i presenti

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Turismo attivo, accordo tra Cna e Collegio delle guide alpine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *