Sanità: i sindacati dei pensionati incontrano l’assessore Verì

Si è svolto oggi il previsto incontro con l’Assessore Regionale alla Sanità Nicoletta Verì, convocato a seguito della manifestazione unitaria regionale svoltasi a Pescara il 23 luglio scorso. Nel corso dell’incontro, le delegazioni dello SPI CGIL, FNP CISL, UILP UIL, guidate dai segretari generali regionali Antonio Iovito, Mario Gatti, Germana Temporin, hanno illustrato le richieste contenute nella “Piattaforma Regionale” e oggetto delle proteste di questi mesi e della stessa manifestazione del 23 u.s..
L’Assessore Verì, ha evidenziato le linee generali che intende perseguire su quasi tutti i punti della “Piattaforma”. In particolare ci ha comunicato:

  • −  Sul Piano per la Medicina Generale, è in fase di definizione una proposta della GR, per “La rete territoriale”( infermieri di famiglia, case della salute, ospedali di comunità, soccorso H24, continuità assistenziale); La proposta ci sarà consegnata nella prima decade di settembre;
  • −  RSA e Case di Riposo, vi è stato l’impegno ad una verifica nell’ambito delle strutture che operano nella regione;
  • −  Sulle liste di attesa è stata predisposta una nuova direttiva verso le 4 ASL, affinché le stesse avviino da subito una riprogrammazione delle attività per abbattere i tempi di attesa. L’Assessore ci informato di aver autorizzato le ASL alla assunzione di personale aggiuntivo(es. ASL di Chieti, più 200 infermieri);
  • −  Medicina di genere è stato attivato un gruppo di studio nell’ambito della medicina di base. Le proposte in merito ci saranno comunicate;
  • −  Invecchiamento attivo. Agendo sulla prevenzione, la GR ha dato disposizione alle ASL per presentare “progetti obiettivo”, con finanziamenti certi e verificabili;
  • −  Sugli altri temi tra cui, Piano Sociale e integrazione socio sanitaria, legge regionale per “la non autosufficienza”, attivazione dei finanziamenti previsti dal Governo. Su questi argomenti, si sono manifestate delle disponibilità di massima al confronto.
  • −  L’Assessore si è impegnata a consegnarci i documenti sui vari temi per i relativi approfondimenti di merito. E’ stato previsto un nuovo incontro entro il mese di settembre.Le segreterie regionali, valutano in modo positivo l’incontro di oggi, in quanto segna la ripresa del dialogo e del confronto con le organizzazioni sindacali. Allo stesso tempo, rilevano che il confronto per essere costruttivo deve esercitarsi in forma preventiva rispetto ai provvedimenti che la GR intende adottare. Tuttavia, nell’apprezzare le disponibilità manifestate, ritengono che i temi posti richiedono approfondimenti e ulteriori confronti di merito, definendo un calendario di incontri specifici.

    Per queste ragioni, le segreterie regionali manterranno ancora alta l’attenzione e il livello di mobilitazione e d’intesa con le Confederazioni, promuoveranno ulteriori azioni, anche ai livelli territoriali nelle 4 ASL, affinché le disponibilità dichiarate si trasformino in risultati concreti.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Coronavirus, indagine della Asl di Pescara sulle code per i tamponi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *