Screening Covid di massa a Spoltore, 883 tamponi e 10 positivi

E’ in corso a Spoltore lo screening anti-Covid per isolare l’andamento del virus e, in particolare, individuare i positivi asintomatici che si teme possano diventare un forte veicolo di contagio. Un’azione massiccia, rivolta a residenti e domiciliati (tra i quali oltre 1000 legati al mondo della scuola) che continuerà per un’intera settimana. Oggi alle 19 erano stati effettuati 883 tamponi: 10 i positivi, con un incremento notevole rispetto allo screening di gennaio (2 casi al termine del primo giorno).

Giovedì e venerdì è iniziato anche lo screening riservato alle scuole: al momento hanno effettuato il test studenti e personale scolastico della media Dante Alighieri, delle primarie del Capoluogo e di Caprara. Due ragazzi sono risultati positivi: “questo numero è rassicurante” sottolinea il sindaco Luciano Di Lorito “considerata l’adesione molto alta della popolazione scolastica, oltre il 90%, e le circa 700 persone coinvolte finora”. Lunedì 8 e martedì 9 si completerà il quadro delle scuole rimaste in attività con i test per chi frequenta la primaria di via Bari.

Più complesso il discorso per il resto del territorio: “la situazione dell’area metropolitana e di Spoltore appare molto seria, anche se aspettiamo i dati definitivi prima di fare una valutazione precisa. E’ importantissimo avere più partecipanti possibile e invito tutti a dedicare 15 minuti del proprio tempo a questo screening”. Non è prevista la prenotazione: basta presentarsi negli orari alle sedi indicate (municipio, via Basilea o la Palestra della Scuola Primaria “Tiziana Fagnani” con i documenti (carta d’identità, tessera sanitaria) e il modulo del consenso al trattamento, che è possibile ritirare sul posto oppure stampare dal sito istituzionale www.comune.spoltore.pe.it.

“La Regione Abruzzo si è mossa in queste ore nei confronti di San Giovanni Teatino, un comune a noi limitrofo, che da domani (sabato 6 febbraio 2021) sarà zona rossa: testimonia l’evolversi della situazione nell’area circostante. Faccio appello al senso di responsabilità di tutti, bisogna evitare situazioni a rischio, attenersi rigidamente alla prescrizioni, indossare sempre la mascherina. I ricoveri stanno mettendo in difficoltà le strutture sanitarie”.

Lo screening di massa domani riprende a partire dalle 8.30: è prevista una pausa pranzo tra le 13.30 e le 15.00, e poi si proseguirà fino alle 18.30. Con gli stessi orari, lo screening continuerà fino a giovedì, ma da lunedì in avanti solo nella sede di via Basilea. “Anche questa volta si accesa una macchina organizzativa imponente” ricorda il primo cittadino. “Merito di tutti: Croce Rossa, Modavi, medici di base, pediatri, infermieri, dipendenti comunali e Asl di Pescara”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Rigopiano, stanziato un contributo di 40mila euro per il giardino della memoria delle vittime

“L’Ufficio di Presidenza ha dato mandato alla direzione amministrativa del Consiglio regionale per il riconoscimento, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *