Sei arresti dei carabinieri nel Teramano

I carabinieri hanno eseguito in tutto 6 arresti nel teramano, i primi 3 a Roseto degli Abruzzi. Il primo riguarda un uomo arrestato per evasione. Sottoposto al regime dei domiciliari, avendo il permesso di recarsi al lavoro in un esercizio commerciale, l’uomo sarebbe uscito dall’abitazione anche quando il negozio era chiuso. All’uomo è stato revocato il beneficio ed è stato associato al carcere di Teramo.

Su disposizione del Tribunale di sorveglianza dell’Aquila un altro uomo è stato posto agli arresti domiciliari per espiare la pena di 1 anno e 4 mesi di reclusione per spaccio di sostanze stupefacenti. Arrestato un altro uomo che deve espiare un anno, 9 mesi e 10 giorni di reclusione per resistenza a pubblico ufficiale e false dichiarazioni sulla propria identità. Altri 2 arresti sono stati eseguiti dai carabinieri di Giulianova dove, su mandato dell’autorità giudiziaria di Ancona, è stata tradotta in carcere una donna che deve espiare 1 anno e 6 mesi di reclusione per furto. Un uomo è stato arrestato e condotto in carcere per diversi furti in abitazione, avendo violato la misura del divieto di dimora nella provincia teramana. Un’altra donna è stata arrestata e associato al carcere di Castrogno per violazione dei domiciliari, a Mosciano Sant’Angelo.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Produttore di biscotti per l’etichetta ingannevole dei suoi prodotti

Multa salata per il legale rappresentante di un noto marchio di prodotti biologici in vendita …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *