Spaccio, arrestati due aquilani

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di L’Aquila hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti due aquilani L.R., classe 1969 e C.D., classe ’68. Gli arresti riguardano due episodi distinti e sono la conseguenza dell’attivita’ di controllo del territorio dell’Aquila e su tutto il suo circondario, finalizzata “a prevenire il piu’ possibile qualsivoglia tipologia di reato, con una particolare attenzione per i furti in abitazione e per i reati in materia di stupefacenti”. Il primo dei due arresti, L.R., originario di Roma ma da anni abitante all’Aquila, e’ stato eseguito all’interno del parcheggio del centro commerciale “Globo”, in localita’ Pile, per essere stato trovato in seguito ad una perquisizione personale, in possesso di un involucro di cellophane trasparente contenente sostanza stupefacente del tipo cocaina del peso complessivo di 52 grammi, ben occultato all’interno degli slip. All’interno del suo portafogli, e’ stato rinvenuto un foglio a quadretti manoscritto contenente una cospicua rubrica telefonica con l’indicazione di cifre in euro abbinate a nomi di persone, che, unitamente al suo telefono cellulare, e’ stato sottoposto a sequestro. Nella abitazione sono stati trovati un bilancino elettronico di precisione e 171 grammi di sostanza polverosa di colore bianco idonea al taglio ed al confezionamento delle singole dosi. L’uomo, ai domiciliari, sara’ giudicato con il rito direttissimo, stupefacente. L’altro arresto invece e’ riguarda uno sviluppo dell’operazione “Periferie sicure” che ha gia’ portato a due arresti.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Svaligiato un bancomat nel Pescarese con la tecnica della “marmotta”

Hanno fatto saltare in aria il bancomat della filiale di Castiglione a Casauria della Bcc. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *