Stalking, il Tribunale di Chieti dispone sorveglianza speciale per 3 anni per un 56enne

Un uomo di 56 anni della provincia di Chieti e’ stato raggiunto da un decreto del Tribunale dell’Aquila, su proposta del questore di Chieti, Francesco De Cicco, di applicazione per tre anni della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza. L’uomo, nel corso degli anni, si e’ reso responsabile di atti persecutori nei confronti di diverse donne con le quali ha avuto una relazione, ma anche di altre donne che in varie occasioni avevano invitato le sue ‘vittime’ a troncare i rapporti. Il comportamento violento ha portato alla denuncia del 56enne all’autorita’ giudiziaria ed e’ sfociato nell’adozione di misure cautelari come il divieto di avvicinamento e gli arresti domiciliari. L’istruttoria della proposta del questore e’ stata curata dalla divisione polizia anticrimine: fra le prescrizioni a carico dell’uomo, che ne agevoleranno la sorveglianza, vi e’ l’obbligo di soggiorno nel comune di residenza.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Chieti, daspo Willy per due anni per un giovane

Un giovane e’ stato raggiunto dal divieto di accesso negli esercizi pubblici e nei locali …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.