Treni, cresce il numero dei passeggeri e supera i livelli pre-Covid

 Il treno torna ad essere il mezzo di trasporto dei tempi pre-Covid. Nell’estate 2022, i passeggeri hanno superato i livelli del 2019 con un incremento all’incirca del 4% con picchi del 30% nel traffico internazionale. A tracciare il bilancio del traffico ferroviario è l’amministratore delegato di Trenitalia, Luigi Corradi, che per Natale si aspetta un andamento simile, “con tanta gente in treno”. Anche nel 2023 i valori dovrebbero essere “vicini o uguali a quelli del 2019”, sostiene l’amministratore delegato assicurando anche che i costi del caro-energia non saranno scaricati sui passeggeri.

“Lo sforzo di Trenitalia sarà quello di contenere al massimo i prezzi”. Intanto, domenica 11 dicembre scatterà la programmazione invernale, volta a sviluppare una mobilità sempre più integrata, multimodale e sostenibile anche dal punto di vista economico e sociale. Tra Frecce, Intercity, Eurocity, Euronight e Il Regionale, la ‘Trenitalia Winter Experience 2022’ del Polo Passeggeri (Gruppo Fs) composto da Trenitalia (capogruppo di settore), Busitalia e Ferrovie del Sud Est, prevede in Italia oltre 6.700 collegamenti in treno, ai quali si aggiungono più di 13.600 corse bus. In Europa saranno oltre 2.400 i collegamenti complessivi al giorno in treno e 9.000 le corse bus in Spagna, Francia, Regno Unito, Germania, Olanda e Grecia.

Per quanto riguarda l’alta velocità, sulla rete ferroviaria nazionale correranno 250 Frecce al giorno, con più collegamenti tra Roma e Milano (88 al giorno). Aumentano i collegamenti anche verso il Sud e le soluzioni dirette e integrate treno più bus per raggiungere porti e aeroporti in tutta Italia, ma anche mete di montagna e mercatini di Natale.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Inaugurato il laboratorio Dyloan Bond Factory all’Ipsias Di Marzio Michetti

Si alza il sipario sul laboratorio Dyloan Bond Factory all’Ipsias Di Marzio Michetti Luca Sburlati, ceo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *