Truffa alle finanziarie con false buste paga, in 37 a giudizio a Chieti

Il gup del Tribunale di Chieti Andrea Di Berardino ha rinviato a giudizio 37 persone, mentre due hanno patteggiato la pena, con accuse che vanno dall’associazione per delinquere alla sostituzione di persona alla truffa ai danni di alcune finanziarie. La prima udienza del processo e’ stata fissata per il 21 aprile 2020. Secondo quanto ricostruito durante le indagini, ad agire erano sedicenti dipendenti di aziende che non operavano piu’ o erano del tutto fittizie i quali, utilizzando documenti contraffatti quali buste paga, Cud e certificati di stipendio, ottenevano finanziamenti che avrebbero dovuto estinguere mediante cessione del quinto dello stipendio. Stralciate tre posizioni di altrettanti irreperibili. Cinque le societa’ finanziarie truffate.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Nuovo colpo in una gioielleria di un centro commerciale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *