Truffe agli anziani nel Teramano, sequestrati 300mila euro a una 32enne

Fingendosi amica della vittima designata, anziana e fragile, l’avrebbe distratta permettendo ai complici di entrare in casa per appropriarsi di denaro e oggetti preziosi. Questo il modus operandi di una giovane a cui la polizia di Teramo oggi ha sequestrato un’auto e 2 appartamenti, del valore di 300mila euro, nel comune di Martinsicuro. Si tratta di una 32enne che da fonti di polizia risulta destinataria anche del provvedimento del divieto di ritorno in un comune della provincia di Chieti. Le indagini sono partite a febbraio, in seguito all’arresto della 32enne, in flagranza di reato, per il furto nell’abitazione di un’anziana invalida, commesso in provincia di Pesaro. Per gli inquirenti la giovane è ritenuta una persona di elevata pericolosità sociale.

Dagli accertamenti di natura economico-patrimoniale è emerso che la 32enne non avrebbe mai prodotto redditi che potessero rappresentare la causa giustificativa dei corposi investimenti e degli acquisti dei beni immobili e nella vettura appena sequestrati che, per gli investigatori, rappresenterebbero il ‘frutto’ di attività illecita. Il sequestro è finalizzato alla successiva confisca, sussistendo il concreto pericolo che gli stessi beni possano essere alienati, sottratti o dispersi.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pescara, arrestato ladro di rame all’ex cementificio di via Raiale

I carabinieri hanno arrestato a Pescara un presunto ladro di rame che per mesi avrebbe …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *