Vasto, divieto di balneazione temporaneo per la foce di fosso Marino

Con ordinanza sindacale del 22 luglio è stato disposto il divieto di balneazione temporaneo per la foce di fosso Marino a Vasto. Il provvedimento si è reso necessario con la comunicazione del distretto provinciale di Pescara dell’Agenzia regionale tutela ambientale (Arta) che ha evidenziato valori ‘non conformi’ per i risultati analitici microbiologici dei campionamenti sui punti di prelievo per la balneazione nell’area. L’11 luglio, dai campioni prelevati alla foce fosso Marino risultarono valori pari a 10.462 mpn/100 ml per enterococchi intestinali e 24.196 mpn/100 ml per escherichia coli. Valori che non dovrebbero superare per le acque marine, sul punto, 500 mpn/100ml per escherichia coli e 200 mpn/100ml per enterococchi intestinali e per le acque interne 1.000 mpn per escherichua e 500 per enterococchi, in base al decreto ministeriale del 30 marzo 2010.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Droga negli slip, arrestato al casello dell’autostrada A25

I carabinieri hanno arrestato nei pressi dello svincolo autostradale della A/25 un 30enne avezzanese trovato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *