Addetti ‘La Panoramica’, tagli in vista nelle buste paga

I lavoratori del servizio urbano “La Panoramica” hanno ricevuto una lettera di disdetta di tutta la contrattazione aziendale a partire da ottobre. Lo rendono noto la Filt-Cgil, la Fit-Cisl, l’Ugl e la Faisa-Cisal, sottolineando che sono state cancellate “con un solo colpo tutte quelle voci che, per effettiva prestazione aggiuntiva, riconoscono una remunerazione: stiamo parlando di togliere 300 euro mensili alle famiglie che hanno gia’ dovuto imparare ad applicare algoritmi matematici complessi per far quadrare i loro conti nel periodo della cassa integrazione”. “A nulla – dicono le quattro sigle – e’ servito l’incontro al Comune di Chieti con l’assessore ai Trasporti Mario Colantonio, ottenuto dopo varie e ripetute richieste di intervento dei sindacati, se non a far perdere a tutti tempo prezioso. Non e’ stato fatto altro che inviare una lettera all’azienda per chiedere informazioni in merito, come se quanto riportato dalla delegazione delle quattro sigle sindacali fosse una favola inventata ad hoc”. “Non riteniamo possibile che non vi sia una presa di posizione da parte di un’amministrazione comunale che per anni ha fruito di un servizio efficiente e prezioso per la collettivita’ non solo teatina, vantandone le potenzialita’ in diverse occasioni

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

De Cecco, investimenti per 70 milioni e 60 assunzioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *