Appalti, il Cipess approva l’aggiornamento dei prezzi, +1,5 miliardi

Il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica e lo Sviluppo Sostenibile (Cipess) ha approvato l’aggiornamento dei prezzi per le opere immediatamente cantierabili finanziate a valere sul Fondo Sviluppo e Coesione 2021-2027, per un valore aggiuntivo pari a 1,5 miliardi di euro. Lo rende noto il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilita’ Sostenibili. E “in analogia con quanto previsto per le opere del Pnrr”, e’ stato stanziato un fondo di oltre 1,4 miliardi di euro per permettere alle stazioni appaltanti di richiedere risorse per adeguare i quadri economici delle 42 opere “bandiera” di interesse nazionale, gia’ finanziate per circa 4 miliardi di euro, con un incremento medio del 35%, spiega ancora Il Mims. Tra queste, figurano importanti opere ferroviarie, come il raddoppio della linea Codogno – Cremona – Mantova, la velocizzazione delle linee Roma-Pescara e Villa Massargia-Carbonia, il Nodo complesso di Bari-Nord, l’attivazione della seconda macrofase delle linea Catania-Palermo, e opere stradali. Inoltre, per permettere l’immediata realizzazione delle opere di interesse locale, gia’ finanziate per circa 583 milioni di euro, sono stati previsti ulteriori 122 milioni, immediatamente disponibili per le Regioni e le Province Autonome, per la realizzazione di 164 interventi, fa presente il Ministero.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Rincari, Teramo tra le città più convenienti per i servizi di ristorazione

 A Firenze gli alberghi e le pensioni sono rincarate del 38,5% rispetto alla scorsa estate, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.