Assicurazione, l’Rc familiare ha fatto risparmiare mezzo miliardo di euro

 L’Rc familiare negli ultimi quattro anni ha fatto risparmiare mezzo miliardo di euro a oltre 3 milioni di consumatori. È quanto emerge dai dati dell’Osservatorio di Segugio.it. Il prodotto è stato introdotto il 16 febbraio 2020 con l’obiettivo di ridurre i costi assicurativi per auto e moto e facilitare, rispetto al precedente Decreto Bersani, il trasferimento della classe Bonus-Malus da un familiare convivente per qualsiasi tipo di veicolo, anche non di nuova immatricolazione. Secondo le stime di Segugio.it, a usufruire della polizza sono stati circa 300.000 automobilisti e 500.000 motociclisti ogni anno. Tra gli automobilisti, la percentuale di chi ha ereditato la classe Bonus-Malus nel 2023 ha raggiunto il 61,2%, contro i 57,6% del 2019, attestandosi allo 0,7% per le auto usate. Nel comparto moto invece la crescita è stata più netta, passando dal 29,1% del 2019 al 71,5% del 2023 sul nuovo e aggiungendo il 4,8% sull’usato.  Il risparmio medio derivato dall’Rc familiare e valutato come la differenza tra il premio medio di chi ha usufruito della misura e chi, in classe Bonus-Malus 14, non ne ha usufruito, risulta oltre i 200€ sull’auto e oltre i 100€ per le moto, secondo l’Osservatorio di Segugio.it.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Colline teramane e Terre de L’Aquila al Vinitaly

Vini Doc e Docg e olio Evo, rigorosamente “Made in Abruzzo”, si preparano a conquistare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *