Bilancio positivo per la sesta edizione di Ecomob

Chiude con un bilancio positivo la sesta edizione di Ecomob, tenutasi a Pescara, in pieno centro, fra il corso principale e piazza della Rinascita, dal 12 al 14 maggio. Curiosità fra gli stand degli espositori arrivati da tutta Italia, sia da parte del pubblico che degli addetti ai lavori, incontri con le scuole e formazione professionale tematica, spettacoli, dibattiti con le amministrazioni.

“Ecomob si conferma il primo grande evento di cultura sostenibile del centro sud Italia – commentano gli organizzatori della Ecolife -. Quest’anno l’area expo si è estesa, fino a riempire corso Umberto e piazza della Rinascita, fra bici, monopattini, automotive, per una nuova visione della mobilità, all’insegna dell’elettrico”.

Tanti i momenti di incontro e dibattito, con la partecipazione dei rappresentanti delle amministrazioni regionali e comunali, degli enti coinvolti. La tre giorni si è chiusa proprio con un convegno organizzato da Confimi industria Abruzzo dedicato alle storie di imprese che guidano la transizione ecologica. Senza dimenticare i precedenti, fra sicurezza stradale, comunità energetiche – organizzato dalla Camera di commercio – mobility manager.

Oltre a Stanno arrivando i cambiamenti climatici e non ho niente da mettermi, spettacolo di Diego Parassole, dedicato ad un ventaglio di argomenti sull’ecologia del quotidiano, affrontando in maniera divertente una serie di argomenti che vanno dai cambiamenti climatici all’inquinamento, dall’auto elettrica alle condizioni dei mari e dei fiumi.

Senza dimenticare l’incontro dedicato al progetto Bosch Neeton 2023, che mira alla formazione per acquisire le competenze necessarie per diventare manutentori specializzati eBike, una professione sempre più richiesta vista l’importante crescita del settore della bici elettrica.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Le eccellenze gastronomiche dell’Abruzzo in vendita sulla Costa dei Trabocchi in un pop-up store

Un punto vendita di prodotti tipici per la promozione delle eccellenze e dell’artigianato artistico del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *