Codacons chiede di ridurre le tariffe per ombrelloni e sdraio

Per il Codacons sono da ridurre le tariffe di lettini, ombrelloni, sdraio e altri servizi anche in Abruzzo come conseguenza dell’addio al distanziamento in spiaggia adottato in questi anni per contenere i contagi. Il Coordinamento delle associazioni per la difesa dell’ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori interviene a seguito delle nuove linee guida del ministero della Salute per la stagione estiva in tema di pandemia. Per l’estate 2022 “finalmente cadranno le regole sul distanziamento che limitavano il numero di ombrelloni in spiaggia e quindi la capienza massima degli stabilimenti”. Lo ha dichiarato Carlo Rienzi sottolineando che nei lidi le misure anti-contagio e altre regole sul Covid “hanno portato tra il 2020 e il 2021 ad una raffica di rincari sia per gli abbonamenti stagionali, sia per l’affitto giornaliero di lettini, ombrelloni e sdraio, i cui prezzi sono aumentati in alcuni casi complessivamente fino al 30 per cento in più rispetto al periodo pre-Covid”, ha spiegato l’avvocato e fondatore del Codacons.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Immobiliare, il 56 per cento degli italiani vuole case di classe A

La Direttiva europea sulle abitazioni green trova apprezzamenti tra i potenziali compratori secondo l’indagine commissionata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *