Consorzio vini d’Abruzzo, Fai e Slow Food insieme per il rilanciod el territorio

Sabato 29 e domenica 30 aprile appuntamento con  la prima edizione di “Fai Percorsi Slow 2023”, evento ideato dal Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo in collaborazione con le Delegazioni regionali di Fai e Slow Food. Si tratta di una due giorni che vedrà riuniti in luoghi d’arte delle quattro province abruzzesi, vignaioli, produttori, allevatori e artigiani alimentari, “impegnati a raccontare il loro lavoro quotidiano, che si concretizza attraverso produzioni d’eccellenza, spesso uniche nella loro specificità, e ad agire insieme per intercettare un pubblico attento e sensibile, disposto a fare la propria parte per non perdere questa straordinaria biodiversità”.

I luoghi sono il Chiostro del municipio e la sala dei Banderesi a Bucchianico; il Convento di San Giovanni a Capestrano; il Chiostro di San Francesco, il giardino delle Clarisse e Palazzo Coppa Zuccari a Città Sant’Angelo; il Parco delle arti musicali (Complesso Torri Montanari) di Lanciano; il Convento degli Zoccolanti a Montorio al Vomano, e la Chiesa incompiuta di Santa Maria del Piano a Pollutri.

Questi luoghi identitari, scelti e presentati dalle Delegazioni Fai assieme ai Presìdi Slow Food e alle Comunità del Cibo abruzzese, e con l’offerta delle cantine del Consorzio, comporranno sei itinerari alla scoperta delle meraviglie d’Abruzzo. Altri percorsi enoturistici ed esperienze con oltre 200 punti di interesse storico, artistico, culturale e naturale si possono trovare sulle pagine web di “Abruzzo Wine Experience”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Zona economica speciale per il Mezzogiorno, sportello digitale attivo

“E’attivo da ieri, come previsto, lo Sportello unico digitale per le attività produttive nella Zona …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *