Fondimpresa, le aziende potranno impegnare le risorse non utilizzate nell’ultimo biennio

Fondimpresa, il Fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil che finanzia la formazione dei lavoratori nelle imprese aderenti e promuove la cultura della formazione promuove alcune misure per sostenere il rilancio e la competitività di aziende e dei lavoratori aderenti. Sarà concessa in via straordinaria, alle aziende che ne facciano richiesta, l’esclusione delle operazioni di storno, previste nel mese di dicembre del presente anno, delle risorse del Conto Formazione non utilizzate nell’ultimo biennio.  In sostanza sarà possibile “spendere” nell’annualità 2021 le risorse accantonate e non utilizzate riferite alle annualità 2019/2020. Tale provvedimento nasce per far fronte all’impossibilità/difficoltà organizzativa, di programmazione o pianificazione delle aziende a presentare piani formativi, entro la scadenza, a causa dell’emergenza Covid-19”.

 

Le aziende aderenti che intendano chiedere tale agevolazione potranno inviare la propria richiesta, entro e non oltre il 30 novembre 2020, cliccando sul link https://assistenza.fondimpresa.it/assistenza/  utilizzando la semplice modulistica e le indicazioni operative disponibili sul sito di Fondimpresa.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Dpcm, Coldiretti: effetto negativo a cascata sull’agroalimentare regionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *