In Italia cresce la poverta’ energetica

In Italia cresce la poverta’ energetica, di uno 0,1% in piu’ all’anno. Oggi e’ in situazione di poverta’ energetica l’8,8% delle famiglie italiane. Ma al Sud la percentuale e’ piu’ alta, fra il 13 e il 22% delle famiglie. Lo rivela il Rapporto annuale dell’Osservatorio Italiano sulla Poverta’ Energetica (OIPE), preparato dall’Enea su dati Istat. La Strategia Energetica Nazionale (SEN) del 2017 identifica come persone o famiglie “in poverta’ energetica” coloro che hanno “difficolta’ ad acquistare un paniere minimo di beni e servizi energetici”. Fra il 2016 e il 2018, il fenomeno ha colpito circa 40mila famiglie in piu’, con un incremento dello 0,1% l’anno. La poverta’ energetica colpisce oggi l’8,8% delle famiglie a livello nazionale. Ad essere colpite sono soprattutto le regioni del Sud, le famiglie con oltre cinque componenti, quelle dove il capofamiglia ha meno di 35 anni e quelle guidate da donne ultracinquantenni. In Campania, Calabria e Sicilia risulta in poverta’ energetica tra il 13% e il 22% della popolazione.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Trentaquattro tirocini per stranieri avviati con la Cna Pescara

Trentaquattro tirocini avviati su 38 “nulla osta”. E’ altamente positivo il bilancio dell’Agenzia per il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *