In carcere perché accusato di rapina ma percepiva il reddito di cittadinanza

E’ in carcere perche’ accusato di essere il coautore di alcune delle rapine compiute tra Lanciano e i comuni limitrofi nelle scorse settimane, ma percepiva il reddito di cittadinanza. I Carabinieri di Fossacesia lo hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Pescara. L’uomo aveva dichiarato di essere residente a Mozzagrogna in un’abitazione di fatto in stato di abbandono e priva degli allacci alla rete elettrica, gas e idrica. In questo modo, da marzo 2021 ha percepito indebitamente oltre 4mila euro: l’Inps, che dovra’ revocare il beneficio, era in fase di sospensione essendo l’uomo stato sottoposto alla misura cautelare della custodia in carcere.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Patente ritirata la mattina per guida in stato di ebbrezza, nuovamente ubriaco al volante fa incidente nel pomeriggio

Patente ritirata alla mattina, in autostrada, per guida in stato di ebrezza e nuova infrazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.