Patente ritirata la mattina per guida in stato di ebbrezza, nuovamente ubriaco al volante fa incidente nel pomeriggio

Patente ritirata alla mattina, in autostrada, per guida in stato di ebrezza e nuova infrazione al pomeriggio. La vicenda è avvenuta in provincia dell’Aquila. Il veicolo, sequestrato dalla Polizia stradale dell’Aquila, era stato affidato in custodia ad un amico di un 53enne ma nel pomeriggio dello stesso giorno l’uomo ha perso il controllo dell’auto appena sequestrata finendo sul guardrail.

L’uomo è stato medicato in ospedale e, dagli accertamenti clinici, è risultato con un tasso alcolemico altissimo, pari a 3,24 g/l. In mattinata, con l’apparecchiatura in dotazione alla pattuglia della Polstrada, gli stessi agenti che lo hanno soccorso nel pomeriggio hanno rilevato sul 53enne un tasso alcolemico pari a 2,96g/l. Denunciato per la seconda volta in un giorno, per guida in stato d’ebrezza, lo straniero è stato deferito anche per aver danneggiato dei manufatti stradali e per aver violato (l’art. 141 del Codice della strada) l’obbligo di tenere una velocità di guida commisurata alle condizioni della strada e del traffico. Anche il custode del mezzo è stato denunciato per aver violato gli obblighi di custodia e per la responsabilità amministrativa nella circolazione dell’autovettura sequestrata. Al  guidatore sarà revocata la patente di guida.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Il 25 per cento degli europei dorme male per l’insicurezza finanziaria

L’attuale insicurezza finanziaria incide sul sonno di un quarto degli europei, così svela un’indagine condotta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *