Soccorritore 40enne infortunato per aiutare un alpinista

Soccorritore 40enne infortunato per aiutare un alpinista nel teramano. Erano in 2 per un’arrampicata in parete rocciosa sul Gran Sasso d’Italia, in particolare nell’area a ridosso del ghiacciaio del Calderone, sul versante settentrionale del Corno Grande. Ad una tratto uno degli alpinisti si è infortunato e l’amico ha contattato il 118. È così partita la macchina organizzativa dei soccorsi in montagna, con un elicottero con a bordo sanitari e tecnici del Soccorso alpino e speleologico abruzzese.Giunto sul luogo dell’incidente, uno dei soccorritori si è infortunato per aiutare l’alpinista, che è stato poi recuperato da un altro tecnico e trasportato in ospedale. Il tecnico del soccorso Alpino sta meglio, ma ha riportato delle fratture alle costole. Si trova, al momento, all’ospedale di Teramo per accertamenti. Nessuno degli infortunati è in pericolo di vita.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Supermulte in arrivo per i ‘furbetti’ dei parcheggi rosa

Parcheggi riservati alle donne in gravidanza e ai genitori con bebe’ a bordo e multe …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *