Soccorritore 40enne infortunato per aiutare un alpinista

Soccorritore 40enne infortunato per aiutare un alpinista nel teramano. Erano in 2 per un’arrampicata in parete rocciosa sul Gran Sasso d’Italia, in particolare nell’area a ridosso del ghiacciaio del Calderone, sul versante settentrionale del Corno Grande. Ad una tratto uno degli alpinisti si è infortunato e l’amico ha contattato il 118. È così partita la macchina organizzativa dei soccorsi in montagna, con un elicottero con a bordo sanitari e tecnici del Soccorso alpino e speleologico abruzzese.Giunto sul luogo dell’incidente, uno dei soccorritori si è infortunato per aiutare l’alpinista, che è stato poi recuperato da un altro tecnico e trasportato in ospedale. Il tecnico del soccorso Alpino sta meglio, ma ha riportato delle fratture alle costole. Si trova, al momento, all’ospedale di Teramo per accertamenti. Nessuno degli infortunati è in pericolo di vita.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Patente ritirata la mattina per guida in stato di ebbrezza, nuovamente ubriaco al volante fa incidente nel pomeriggio

Patente ritirata alla mattina, in autostrada, per guida in stato di ebrezza e nuova infrazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.