Tenta di vendere antiche monete sui social, denunciato

Tramite i social avrebbe provato a vendere antiche monete, e per questo un pensionato di 72 anni di Atessa è stato denunciato alla procura della Repubblica di Lanciano, per detenzione illecita di materiale archeologico.  L’uomo aveva pubblicato sulla piattaforma Marketplace la vendita di una moneta antica al prezzo di euro 85. L’inserzione è stata notata da un carabiniere della compagnia di Atessa,  guidata dal capitano Alfonso Venturi, che ha avviato le indagini. Il militare ha contattato il venditore, simulando un interessamento all’acquisto, e ha fissato un appuntamento, durante il quale sono saltate fuori altre monete antiche. Tutti i reperti sono stati sequestrati e consegnati alla Soprintendenza archeologica Belle Arti e Paesaggio di Chieti e Pescara che li ha classificati come originali e autentici, definendo alcuni di essi storicamente interessanti e rari, con una datazione che va dal III secolo A.C. al III secolo D.C., abbracciando varie epoche romane

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Tre influencer ‘evasori totali’ sono stati scoperti dalla Guardia di Finanz

Tre influencer ‘evasori totali’ sono stati scoperti dalla Guardia di Finanza di Ravenna nell’ambito di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.