Coldiretti, +33% fiori grazie al ritorno di cene e matrimoni

Volano le esportazioni di fiori italiani con un aumento in valore del 33% nel 2021 spinto dall’avanzare della campagna di vaccinazione con il ritorno di matrimoni, eventi e cerimonie, e delle cene in compagnia. E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti divulgata in occasione dell’iniziativa “Ripartiamo con un fiore” con gondole e botticelle, piazze e porti, fontane e statue, ponti e mulini delle principali citta’ italiane trasformati in giardini con le artistiche composizioni di fiori e fronde dei vivaisti italiani pronti a sostenere la ripresa post pandemia.

Il comparto ha pagato un prezzo pesantissimo all’emergenza Covid con un crac da 1,7 miliardi di euro in un anno di pandemia. Per effetto delle misure di sicurezza anti virus e dei timori legati al contagio – ricorda la Coldiretti – nell’anno del Covid e’ stato cancellato quasi un matrimonio su due, senza contare mancate cresime, comunioni, battesimi, eventi pubblici, fiere e assemblee, con la sospensione persino dei funerali e la chiusura dei cimiteri oltre al rallentamento se non la paralisi della manutenzione di parchi e giardini e degli investimenti in verde pubblico. Nonostante le difficolta’ gli operatori hanno dimostrato una grande resilienza ed ora sono pronti a ripartire grazie alla ripresa della domanda all’estero ed in Italia dove Coldiretti in collaborazione con AFFI (Associazione Floricoltori e Fioristi Italiani) ha voluto offrire un segnale di speranza per sostenere il ritorno alla vita di comunita’ nelle piazze, dei musei, dei luoghi di cultura e arte, dopo l’isolamento imposto dal Covid con garofani, gerbere, lilium, achillee, limonium, solidago, statici, lisianthus, aspidistre, aralie, monstere, ruscus e gerbere coltivate in Italia. Una iniziativa per rendere piu’ belle le citta’ per abitanti e turisti che aiuta peraltro nella battaglia contro lo smog, le bolle di calore ed i cambiamenti climatici.

Quasi sei italiani su dieci negli ultimi tre mesi hanno regalato piante o fiori secondo il sondaggio on line sul sito www.coldiretti.it che evidenzia come la svolta green impressa dalla pandemia negli italiani abbia favorito il ritorno del verde nelle case e il successo degli omaggi floreali per trasmettere i propri sentimenti. Una attenzione sostenuta dalla Coldiretti che ha diffuso il vademecum per ottimizzare la presenza dei fiori e delle piante nelle case degli italiani dove portano bellezza, serenta’, ambiente ed una migliore qualita’ della vita

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Sono 5450 i tesori del Made in Italy alimentare

Sono 5450 i tesori del Made in Italy alimentare censiti, messi a rischio dall’esplosione dei …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *