Indagine Demoskopica, per contenziosi della Pubblica Amministrazione spesi 5 miliardi dal 2010

Lo Stato e gli enti locali hanno speso per liti e contenziosi tra il 2010 e l’inizio del 2017 quasi cinque miliardi di euro. Il calcolo arriva da Demoskopikache spiega come da questa cifra siano escluse le spese degli enti di previdenza. Demoskopika calcola in 410 mila euro l’esborso medio per ente locale in Italia con una crescita dell’1,8% nel 2016 rispetto al 2015.

Il Sud – si legge in una nota di presentazione della ricerca – risulta piu’ litigioso del Nord con pagamenti superiori di un quintuplo. La spesa delle istituzioni ai vari livelli e’ quella legata a sentenze esecutive di cause amministrative o civili che le hanno viste perdenti, o determinata dagli oneri relativi alla difesa dei propri dipendenti nei cui confronti si e’ verificata l’apertura di un procedimento di responsabilita’ civile, penale o contabile per fatti o atti direttamente connessi a compiti d’ufficio o all’espletamento del servizio. Stato e amministrazioni locali- secondo quanto emerge dalla ricerca che si basa sui dati Siope della Ragioneria dello Stato – hanno emesso mandati di pagamento per cause perse e patrocinio legale per 4.906 milioni di euro, poco meno di 2 milioni di euro al giorno.

In particolare, i costi sostenuti dallo Stato ammontano a 1.553 milioni di euro pari al 31,6% del costo complessivo (1.044 milioni di euro per l’esborso da contenzioso verso cittadini, poco piu’ di 211 milioni di euro, per l’esborso da contenzioso verso personale dipendente, 136 milioni di euro da esborso da contenzioso verso fornitori, 165 milioni di euro da oneri derivanti da rapporti con terzi quali, ad esempio, pagamenti di commissioni bancarie, interessi bancari per l’impiego di fondi anche in temporanea assenza di copertura, nonche’ forme di penali previste contrattualmente). Per quanto riguarda i pagamenti delle amministrazioni locali, dai dati emerge che 8.177 enti locali tra Regioni, Province e Comuni hanno generato una spesa complessiva per contenzioso pari a 3.354 milioni di euro (2.139 milioni di euro per mandati di pagamenti finalizzati alla copertura delle spese legali per liti e a seguito di sentenze esecutive di cause amministrative o civili che hanno visto soccombere le amministrazioni comunali (43,6%), circa 967 milioni di euro per le Regioni (19,7%) e, infine, poco meno di 248 milioni di euro per le Province (5,1%).

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pasta al pomodoro, il costo aumenta del 30 per cento

Con l’aumento del 30% dei costi per produrre il grano per la pasta ai rincari …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *