Lavoro, serviranno 150 anni per parità nei ruoli di leadership

L’Italia ha fatto passi avanti importanti sul fronte della parità di genere ma il traguardo è ancora lontano: se oggi le donne rappresentano infatti il 43% del totale della forza lavoro in Italia, assistiamo ancora a una limitata rappresentanza femminile nei ruoli decisionali, con solo il 2% di loro nel ruolo di CEO in società quotate. Di questo passo, in circa 10 anni raggiungeremo la parità di rappresentazione, mentre ci vorranno più di 150 anni per raggiungere la parità nei ruoli di leadership. Non solo: nel mondo del lavoro in Italia, le donne – che continuano ad avere un ruolo centrale nella vita famigliare – sono più stressate rispetto agli uomini (+15%) e alla media femminile globale (+7%), collocandosi agli ultimi posti, insieme a Brasile e Giappone.Questo è quello che emerge dalla ricerca di Bain & Company sulla diversity ‘Fare dell’Italia un Paese (anche) per donne: percorsi verso il successo’, realizzata intervistando più di 20 aziende italiane, per un totale di oltre 500.000 dipendenti e 200 miliardi di euro di fatturato

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Inps, 700 mila domande accolte per l’Assegno di inclusione

Al 30 giugno 2024 sono state accolte quasi 700mila domande relative all’Assegno di inclusione (Adi), …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *