Monopattini, in Italia lo sharing in crescita

Dal Report Moovit 2022 è emerso che dal 2020 il monopattino elettrico in sharing ha avuto un aumento di noleggi del 61% con Milano al top della classifica per utilizzo seguita da Roma, Modena, Torino, Palermo, Rho e Reggio Emilia. Nel 2022 sono aumentati anche gli incidenti in monopattino elettrico (+39,4%), i morti (+77,8%) e i feriti (+40,8%). In aumento, anche gli infortunati tra gli utenti. Secondo i dati di Automobile club d’Italia e Istat, gli incidenti stradali sono passati da 2.101 del 2021 a 2.929 nel 2022, i feriti da 1.980 a 2.787, mentre i morti (entro 30 giorni) sono stati 16, nel 2021 erano stati 9, più un pedone. I dati di Assosharing indicano più di 16 milioni di tragitti per 32 milioni di chilometri effettuati nel 2022 in Italia e rivelano che il tasso di infortuni che hanno richiesto cure mediche per i conducenti di monopattini è stato di 2,3 per milione di chilometri, ovvero il 36,4% in meno rispetto alle biciclette elettriche, il 64,5% in meno rispetto all’anno precedente e il 45% in meno rispetto alla media Ue.

Inoltre, non si è verificato alcun infortunio mortale che abbia coinvolto monopattini in sharing a dimostrare che “la sicurezza dei conducenti di monopattini in Italia sta migliorando con l’aumento del numero di utenti”. Gli operatori fanno notare che i monopattini elettrici in sharing hanno maggiori controlli sia dall’azienda anche con il gps sia dalle forze dell’ordine, rispetto a quelli privati che invece subiscono un maggior numero di incidenti. Il tasso di incidentalità ha visto un calo nel 2022 rispetto al 2021 pari all’80% per quanto riguarda le percorrenze e del 78% sul numero di noleggi, secondo i dati di 5 operatori che rapprensentano in totale il 74% delle percorrenze chilometriche del settore in Italia. Nel 2022 le percorrenze sono state 48,4 milioni di chilometri, i noleggi 18,1 milioni, gli incidenti con feriti 172, gli incidenti mortali 0 e il tasso di incidentalità è stato dello 0,00095%. A

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Intelligenza artificiale, il 67% pensa che i benefici supereranno le criticità

Il 67% degli italiani pensa che i benefici dell’AI in ufficio supereranno le criticità. Allo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *