Superbonus, oltre 62,4 miliardi di investimenti ammessi alle detrazioni

Oltre 62,4 miliardi di investimenti ammessi alle detrazioni, dei quali 46,6 per lavori conclusi. Questo il bilancio tracciato da Federcepicostruzioni. Ma ci sarebbero svariati miliardi di crediti bloccati per le difficoltà legate alla cessione, e sono tantissimi i cantieri fermi, che non riescono a riprendere le attività. “Sono tantissime le imprese – commenta il presidente nazionale di Federcepicostruzioni, Antonio Lombardi – che continuano ogni giorno a scontrarsi con difficoltà insormontabili: non solo i problemi legati alla cessione. C’è purtroppo anche un atteggiamento palesemente speculativo da parte dei soggetti preposti a rilevarli, che per acquisire i crediti da Superbonus a 4 anni, chiedono interessi e commissioni che variano dal 25 al 30% : siamo fuori da ogni logica e da ogni regola di mercato”. Così tantissime imprese, “strozzate da queste assurde pretese del sistema bancario e finanziario”, non riescono più a stare nei costi e a garantire i lavori appaltati. “Invieremo quanto prima un appello al ministro dell’Economia e delle Finanze, Giancarlo Giorgetti – conclude il presidente Lombardi – e al presidente dell’ABI, Antonio Patuelli, affinché si intervenga sollecitamente non solo per rendere più agevole e fluido il meccanismo della cessione, ampliando il più possibile le possibilità di utilizzo dei crediti acquisiti, ma anche per frenare questi atteggiamenti palesemente speculativi, che costringono le imprese a rinunciare anche al 30% di quanto fatturato, pur di monetizzare crediti che altrimenti rimarrebbero nei cassetti”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Intelligenza artificiale, il 67% pensa che i benefici supereranno le criticità

Il 67% degli italiani pensa che i benefici dell’AI in ufficio supereranno le criticità. Allo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *