Api, zafferano e microdistillerie, il Consiglio regionale premia le migliori idee di impresa nel Parco d’Abruzzo

Quattordici progetti vincitori, due menzioni speciali e ventottomila euro di premialità erogati. Si chiude con questi numeri il concorso “Nuove idee di Business per il PNALM”, promosso dal Consiglio regionale dell’Abruzzo, gestito dalla Direzione Amministrativa dell’Ente e realizzato in sintonia con il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Questa mattina, la sala ipogea di Palazzo dell’Emiciclo, all’Aquila, ha ospitato la cerimonia di premiazione durante la quale sono stati consegnati i premi in denaro e valorizzate le “idee d’impresa” dei giovani under 35.

“Non abbiamo avuto esitazione nell’assegnazione delle valutazioni. I progetti erano chiari, innovativi e frutto di elaborazioni brillanti. La graduatoria finale è stata compilata all’unanimità”. Non nasconde l’entusiasmo la prof.ssa Alessandra Faggian, docente di economia applicata al Gran Sasso Science Institute e membro del comitato di valutazione, composto, inoltre, da Fabio Pollice (Rettore dell’Università del Salento) e Luciano Fratocchi (Università dell’Aquila). Dello stesso tenore l’intervento del presidente del Consiglio regionale dell’Abruzzo, Lorenzo Sospiri, che ha assicurato l’impegno a rinnovare il concorso per i prossimi anni e garantito un affiancamento delle istituzioni regionali per supportare l’effettiva realizzazione delle idee imprenditoriali.re Pnalm; Antonio Di Santo, presidente della Comunità del Parco; Cesare Patrone, componente comitato scientifico Pnalm ed ex capo del Corpo Forestale dello Stato.

VINCITORI E MENZIONI SPECIALI I vincitori del concorso sono: Marco D’Addario con il progetto “Safeband”; Alessandra Roselli con due progetti premiati, “L’Alveare delle Idee” e “Ambiente in Festa”; Elena Rossi con “Kerres, Zaini e Borse Sostenibili nel cuore del PNALM”; Guglielmo Leone con “Parco Avventura –Area PicNic Opi”; Aurelio Almonte con “Microdistilleria Amarena”; Gaetano Taricone con “Albergo diffuso del Parco”; Antonio Tudini con “Stazzo di Monte Tranquillo”; Valentino Consolati con “Autentica Osteria del Parco”; Francesco Macera con “Lo Zafferano di Lecce dei Marsi”; Domenico Macera con “Allevamento Galline Ovaiole”; Filippo Ferrari con “La Valle dello Zafferano”; Gessica Rea con “La Formazione che Genera Innovazione”; Cesidio Grassi con “La Nuova forza del PNALM”. Le menzioni speciali sono state assegnate a: Miriam De Filippo e Martina Fontanella, ideatrici del progetto “Percorsi di Geocaching nel PNALM”; Alessandra Ricci, studentessa dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Arrigo Serpieri” di Avezzano (AQ), con il progetto “La riscoperta delle Faggiole”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Consiglio comunale di Montesilvano, tutti gli eletti

Questa la composizione del Consiglio comunale di Montesilvano scaturita dall’elezione al primo turno del sindaco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *