Centrodestra all’attacco del sindaco Alessandrini

“Un sindaco che insulta i propri cittadini, definendoli ‘miserabili e str…’ perche’ si sono permessi di contestare la sua gestione dell’emergenza neve e’ chiaramente un sindaco che e’ arrivato alla frutta, ha superato il limite e non puo’ piu’ pretendere di restare sulla propria comoda poltrona. Il rispetto dei cittadini si conquista, non si pretende, e le critiche si accettano, specie quando sono pienamente meritate come in questo caso. A questo punto ci schieriamo dalla parte dei ‘miserabili e str.’, ma soprattutto torniamo a chiedere a gran voce le dimissioni di un sindaco che ancora una volta ha dimostrato tutta la propria inadeguatezza”. Lo hanno detto il Capogruppo di Forza Italia alla Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri e i Gruppi consiliari al Comune di Forza Italia, Pescara in Testa e Pescara Futura commentando una intervista del sindaco Alessandrini pubblicata oggi dal quotidiano Il Messaggero.

“Su una cosa siamo d’accordo: quella del 6 gennaio non e’ stata una nevicata eccezionale, a trasformarla in emergenza e’ stata pero’ l’inadeguatezza della macchina comunale, guidata dal vicesindaco Del Vecchio, visto che il sindaco era in vacanza, che non ha saputo gestire la situazione, dimenticandosi, in primo luogo, di spargere le strade cittadine di sale per evitare la formazione del ghiaccio che ha paralizzato la citta’ a fronte di una spruzzata di nevischio di appena tre centimetri. L’incapacita’ e l’incompetenza dell’amministrazione Pd hanno gettato Pescara nel caos, con il balletto delle scuole chiuse-scuole aperte”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Api, zafferano e microdistillerie, il Consiglio regionale premia le migliori idee di impresa nel Parco d’Abruzzo

Quattordici progetti vincitori, due menzioni speciali e ventottomila euro di premialità erogati. Si chiude con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *