Chieti, arrivano 80 telecamere per la sicurezza

Ottanta telecamere dislocate nei punti ‘sensibili’ della città grazie al ‘Patto per la sicurezza urbana’ sottoscritto dal sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, e il prefetto Antonio Corona, nel corso del della riunione del Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Sorvegliati speciali la Villa Comunale, via Toppi e via degli Agostiniani, Porta Pescara, Piazza Carafa, Piazzale Marconi, via Pescara, viale Benedetto Croce, il sottopasso e le aree limitrofe di località Madonna delle Piane, i plessi delle scuole comunali.

”I sistemi di videosorveglianza, finanziati con fondi nazionali nell’ambito del Decreto Sicurezza, rientrano in una articolata strategia volta ad innalzare il livello di sicurezza urbana – dice Di Primio – i cittadini chiedono sempre più risposte puntuali ai propri bisogni e un impegno congiunto di Forze dell’Ordine ed Enti Locali. Il Patto sottoscritto questa mattina ci consentirà di chiedere 354 mila euro di finanziamenti per l’installazione di queste telecamere di videosorveglianza su tutto il territorio”. Inoltre il Comando di Polizia Municipale sta proseguendo nel controllo del territorio e contemporaneamente nella formazione del proprio personale impegnato nella tutela dell’ordine pubblico. Proprio in questi giorni, gli agenti di Polizia Municipale sono impegnati in un corso professionale volto all’ acquisizione di tecniche e tattiche operative quali perquisizioni, fermo del veicolo, ammanettamento, immobilizzazione, per poter coadiuvare le forze di Polizia.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Audizione del Garante per l’Infanzia dell’Abruzzo in Commissione Parlamentare

Si è tenuta nei giorni scorsi l’audizione della Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza della Regione Abruzzo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *