Chieti, consegnati i lavori del nuovo asilo nido al Villaggio Mediterraneo

Sono stati consegnati a Chieti i lavori per la realizzazione del nuovo asilo nido al Villaggio Mediterraneo. L’opera, che sarà realizzata dal consorzio stabile F2B di Ciampino, ha ricevuto due milioni di finanziamenti del Pnrr attraverso le risorse europee Next Generation EU, stanziate nell’ambito delle azioni per il potenziamento dei servizi d’istruzione del Piano. Consegnati anche i lavori di riqualificazione delle mense nei plessi scolastici del Tricalle e Chieti Scalo. I lavori per realizzare il nuovo asilo nido dureranno un anno. Il progetto prevede una nuova costruzione con una superficie totale lorda di circa 840 metri quadrati distinta in due corpi: un corpo principale su pianta regolare a cui sono collegate, mediante un passaggio coperto, due distinte volumetrie, 700 metri quadrati destinati all’infanzia mentre i restanti 140 metri quadrati ospiteranno cucina e locali tecnici. Il progetto prevede anche un’area gioco recintata di 640 metri quadrati e uno spazio destinato al parcheggio per docenti e altro personale di 187 metri quadrati nonché un’area attrezzata alla sosta di biciclette. Sarà una struttura ampiamente sostenibile, sia per i materiali che verranno utilizzati, sia per l’autoproduzione di energia elettrica attraverso il fotovoltaico vista anche la piena esposizione dell’area alla luce del sole. “La struttura – sottolinea il sindaco Diego Ferrara – sarà a servizio di una zona popolosa della città che attendeva da tempo servizi e risposte e che già con l’istituzione del mercato del lunedì, con la riqualificazione di via Smirne che sbocca proprio davanti al nido, potrà dare alla comunità nuovi ed efficienti servizi, attirando residenti di ritorno e accogliendo i bambini residenti nelle tante palazzine del circondario”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Polo logistico di Protezione Civile a Preturo

Apre a Preturo il nuovo Polo logistico di Protezione Civile per la formazione degli operatori. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *