Chieti, un finanziamento di 2,2 milioni per il complesso ex Gil

Un finanziamento di 2 milioni e 200 mila euro per il complesso ex Gil di Chieti dopo che la Cabina di Coordinamento, nel corso dell’ultima riunione, ha approvato il nuovo piano delle opere pubbliche della Regione Abruzzo danneggiate dal terremoto del 2016. E potrebbe diventare la nuova sede del museo Barbella. Il complesso immobiliare, ubicato nel centro della città e che ospitava il centro servizi culturali della Regione, venne chiuso in seguito al terremoto del 2016 e non era mai stato inserito in alcun elenco di immobili regionali destinatari di interventi post sisma. Nel frattempo i locali sono stati presi di mira da vandali e, fra l’altro, alcuni libri sono stati prelevati e utilizzati nell’area esterna come sostegno per le tavole di legno usate per lo skateboard. Una situazione che la scorsa estate era stata documentata con un video e articoli di stampa. Sul finanziamento che potrebbe ridare un futuro all’ex Gil è intervenuto il capogruppo di Forza Italia alla Regione, Mauro Febbo. “Queste risorse ci permetteranno di indirizzare in maniera concreta e definitiva, l’ipotesi del trasferimento del Museo Barbella proprio in quei locali che già Regione Abruzzo e Comune di Chieti stavano valutando. Al termine degli interventi sull’ex Gil e conclusi i lavori nella Cittadella della Cultura, che sorgerà nell’ex Bucciante, l’area intorno alla Villa comunale potrà vantare un polo culturale e turistico di altissimo profilo”

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pescara, consegnati i lavori del Circolo Canottieri

Iniziato formalmente il percorso che porterà al recupero e al restauro dell’immobile del Circolo Canottieri …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *