Chieti, vertice in Prefettura sul dissesto idrogeologico col sindaco Ferrara

Il sindaco di Chieti, Diego Ferrara, a margine del Primo tavolo in prefettura a Chieti dedicato al dissesto idrogeologico ha annunciato che sarà attivato il tavolo con la protezione civile regionale per vagliare la situazione del dissesto sul territorio. “Con i nostri tecnici comunali abbiamo ribadito le premure che da tempo riserviamo ad alcune zone della città su cui insistono già interventi e progetti a titolo di prevenzione e risanamento di una situazione in evoluzione negli anni che noi vogliamo affrontare e risolvere – ha aggiunto il primo cittadino – La zona di via Gran Sasso, via Arenazze e le vie dove la nostra amministrazione ha già autorizzato le demolizioni di edifici pericolanti (i 2 edifici di via Don Minzoni) e dove se ne faranno altre a breve, per i problemi rilevati su altri condomìni dove vivevano decine di famiglie e di cui abbiamo già disposto lo sgombero per la medesima ragione – ha continuato – Monitoriamo anche altri fronti su via Ianni, nella zona di Sant’Anna e del cimitero, che ci hanno portato anche a chiudere l’autoparco – ha concluso – Su queste parti di città bisogna investire in messa in sicurezza, noi siamo pronti a farlo, allo scopo abbiamo già finanziamenti e progetti approvati per diversi milioni di euro nel Triennale delle opere pubbliche”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Commissione europea, in Italia c’è la maggiore distanza tra città per la qualità della vita

Le città italiane sono quelle che, in ambito europeo, presentano le maggiori differenze per qualità …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *