Coronavirus, Marsilio: se calano i casi andremo a cercare gli asintomatici

La riduzione della “pressione dentro gli ospedali ci permettera’, e ci sta gia’ permettendo, di andare a dare la caccia ai positivi sul territorio e, quindi, di andare a fare tamponi anche a domicilio alle persone che sono state a strette contatto, che sono gia’ in quarantena o che hanno qualche linea di febbre”. Lo ha detto a Pescara il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, nel corso di una conferenza stampa, relativamente al lieve calo di casi di Covid-19 accertati negli ultimi giorni, evidenziando comunque che “non siamo cosi’ ingenui da illuderci che sia l’inizio della fine”.

“Negli ultimi tre giorni abbiamo avuto un numero di contagi pari al numero di quattro giorni fa, che era stato il momento di massima. Siamo passati appunto da un picco di 160 in una sola giornata, ai poco piu’ di 50 di lunedi’ e martedi’ e ai meno di 40 di ieri”, evidenzia il governatore, aggiungendo che andare a caccia di asintomatici “potrebbe paradossalmente produrre un incremento dei casi” e che “se fossimo in grado con uno schiocco di dita di fare un tampone a tutti uscirebbero forse migliaia di positivi asintomatici: stiamo lavorando e dando indicazioni per cominciare a fare questo lavoro grazie al fatto che negli ultimi giorni c’e’ stato un allentamento della pressione”.

“Credo che l’Abruzzo abbia dimostrato e stia dimostrando di sapere reggere l’urto e di avere un’organizzazione capace di affrontare un evento cosi’ straordinario come e’ stata questa pandemia”, aggiunge Marsilio, sottolineando la necessita’ di essere “messi davvero in condizione di avere i mezzi, i dispositivi di protezione e i macchinari per poter curare e affrontare questa malattia”. In tal senso, aggiunge il governatore abruzzese “abbiamo la buona notizia che finalmente la macchina messa in campo a livello nazionale, dopo tanto tempo di ansiosa attesa e di grande pazienza, comincia a funzionare e quindi oggi arrivano altri 18 ventilatori. Le nostre strutture sanitarie – conclude Marsilio – cominciano quindi ad avere le armi per combattere e per affrontare il resto della vicenda”. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Scuola dell’infanzia, 19 milioni per il Piano triennale

Via libera della Giunta regionale al Piano triennale di istruzione e educazione per i bambini …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *