Di Marco: ‘Servono subito 100 milioni di euro per risolvere i problemi causati dal maltempo’

‘Servono subito 100 milioni di euro per risolvere i problemi causati dall’emergenza maltempo’. Lo ha detto il presidente della Provincia di Pescara, Antonio Di Marco, nel corso di un incontro con i parlamentari pescaresi. In provincia ci sono frane, case evacuate, strade chiuse perche’ non piu’ praticabili, scuole danneggiate e inaccessibili. Di Marco, che e’ anche presidente Upi Abruzzo (Unione Province italiane), nel corso dell’incontro, affiancato dai consiglieri, ha illustrato l’elenco degli investimenti necessari per il ripristino della viabilita’ provinciale, almeno 31,2 milioni, e di quelli per porre rimedio ai danni subiti in seguito a terremoto e maltempo dalle scuole, oltre sei milioni di euro. Se si sommano queste cifre alle richieste dei Comuni, che hanno presentato una stima dettagliata dei danni, quantificabile in complessivi 60 milioni di euro, si arriva quasi a cento milioni. La Provincia diPescara, insieme a quelle di Teramo e Chieti, partecipera’ alla grande manifestazione in programma a Roma il 2 marzo. “La vicenda di Rigopiano – ha detto Di Marco – ha richiamato l’attenzione mediatica mondiale, ma la situazione e’ drammatica in tutta la provincia”.

Assente all’incontro il sottosegretario di Stato Federica Chiavaroli. “A lei – annuncia il presidente – consegneremo un corposo dossier su tutta la provincia di Pescara, per segnalare l’esigenza che il Governo adegui i decreti emanati e quelli in corso di emanazione, in funzione delle criticita’ che i sindaci hanno comunicato. Di questi soldi abbiamo bisogno subito, non tra qualche anno”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Parco regionale Sirente Velino, le attività di rilancio

“Un salto di qualità importante che pone il Parco in una dinamica completamente diversa dove …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *