Febbo: l’Abruzzo si avvia alla restituzione dei fondi Psr

“Il MipAf (Ministero Agricoltura) continua a certificare l’andamento negativo del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Abruzzo. Sul mondo agricolo, come anticipato e denunciato, rischia di abbattersi una bella batosta da parte di Bruxelles. Infatti per colpa della lentezza della nostra Regione si rischia di perdere parte dei fondi europei destinati all’agricoltura non ancora spesi”. Lo segnala il consigliere regionale Mauro Febbo. “A certificarlo e’ ancora la Rete Rurale Nazionale – MipAf (Ministero Agricoltura) – aggiunge Febbo – che ha reso noti e disponibili on-line le performance di spesa delle Regioni d’Italia sui rispettivi Programmi di Sviluppo Rurale 2014-2020 aggiornate al 31 marzo 2017. I dati della Rete Rurale nazionale rilevano come la continua discesa in termini percentuali della Regione Abruzzo ci allontana sempre piu’ dagli obbiettivi annuali che la Commissione europea indica. Infatti i dati al 31 marzo 2017 collocano l’Abruzzo al quint’ultimo posto con il 4,92%, ossia la percentuale di avanzamento delle spesa pubblica complessiva effettivamente sostenuta rispetto alle spesa programmata 2014-2020”.

“Purtroppo – continua Febbo – tutto questo pasticcio, creato da questo esecutivo regionale, causera’ la perdita da parte della Regione Abruzzo di fondi destinati agli agricoltori. Il mondo agricolo oggi aspetta ancora la graduatoria del Pacchetto giovani, i bandi relativi al Gal e la Misura per le Filiere. Per non parlare dei bandi delle Misure investimenti (4.1 e 4.2) strutturati in maniera talmente complicati che migliaia di agricoltori hanno dovuto rinunciare avvantaggiando solo le grandi aziende. Visto l’andamento dovremmo aspettare il 2018 affinche’ si possa liquidare qualche istruttoria. Occorre un cambio di direzione e di strategia per mettere a disposizione dell’economia agricola abruzzese i ben 432 milioni di euro che faticosamente eravamo riusciti a portare in Abruzzo con la nuova programmazione 2014-2020” conclude il consigliere regionale. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pnrr, Legnini: importante scelta su scuola, formazione e ricerca

“La scelta del Governo di mettere al centro del PNRR la scuola, la formazione e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *