Ferrovia Pescara – Roma, Blasioli e Paolucci: bocciata la nostra proposta di un tavolo permanente

“La maggioranza di centrodestra non scende in campo con i territori sulla realizzazione del raddoppio della linea ferroviaria Roma-Pescara e boccia la nostra risoluzione che impegnava l’esecutivo a istituire un tavolo permanente coordinato dal Direttore Generale della Regione Abruzzo sull’intero progetto, a garanzia dei Comuni e al fine di risolvere le criticità che accompagnano l’opera”, lamentano i consiglieri regionali PD Silvio Paolucci e Antonio Blasioli dopo l’approdo in aula della risoluzione sull’argomento.

“In questo modo la Regione rinuncia a fare sintesi con i territori, lasciando sole le comunità di Chieti, Manoppello, San Giovanni Teatino, Alanno e Scafa. Siamo i primi a dire che non si può fermare il progresso che corre con la velocizzazione del tracciato, per questo bisognava perorare, con la comunità, la migliore stesura del progetto, al fine di evitare che sfociasse in contenziosi, ricorsi e altri rallentamenti inevitabili, quando le voci dei diretti interessati vengono ascoltate, ma non tenute in considerazione” concludono i consiglieri

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Chieti, accordo da aggiornare per l’ex Bucciante

Sarebbe da aggiornare l’Accordo di programma, sottoscritto il 30 marzo 2015, per la rifunzionalizzazione della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.