Figliuolo e Curcio visitano i centri vaccini in Abruzzo

“I vaccini vanno utilizzati tutti, di tutti i tipi con le raccomandazioni di quanto detto dalla scienza. Dobbiamo aver fiducia nella scienza considerate che in Gran Bretagna hanno utilizzato ad oggi oltre 22 milioni di vaccini, li’ usano molto Astrazeneca: gli effetti collaterali sono infinitesimi rispetto agli effetti che un ultra settantacinquenne puo’ avere prendendo il virus che lo puo’ portare fino all’effetto piu’ negativo, sicuramente ospedalizzazione e terapia intensiva. Il mese di maggio e’ un mese di transizione. Io mi aspetto 17 milioni di vaccini, stanno arrivando e arriveranno con cadenza settimanale cosi’ come li avete visti giungere in questa prima settimana. Ci daranno modo di tenerci sull’obiettivo”, ha detto il Generale di Corpo d’Armata, Francesco Paolo Figliuolo, Commissario straordinario  per l’emergenza Covid, che accompagnato dal Capo Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, ha visto da vicino la macchina organizzativa regionale impegnata nella lotta alla pandemia. Ad accoglierli, questa mattina, a Pescara, nel palazzo del Presidenza della Regione, in piazza Unione, il presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, l’assessore alla Salute, Nicoletta Verì, ed il presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri.

“I medici di medicina generale sono un assetto fondamentale per questa campagna vaccinale. Lancio un appello ad aumentare il numero dei medici di medicina generale che possono darci davvero un ulteriore respiro per questa campagna. I numeri saranno direttamente proporzionali agli afflussi. Ritengo che in questo mese si possano iniziare a vedere gli effetti della campagna sui medici di medicina generale”, ha aggiunto Figliuolo.

“Aiutiamo il volontariato perche’ e’ la spina dorsale dell’Abruzzo e dell’Italia e rappresenta lo spirito del nostro Paese. Un volontariato come quello che esiste nel nostro Paese non esiste in nessuna altra parte del mondo. Io credo che questo sia un esempio di coordinamento e di condivisione. Non ricordiamocelo solo nelle emergenze, ma ricordiamocelo quando programmiamo, quando finanziamo le strutture, quando organizziamo le citta’, quando organizziamo le nostre attivita’. Facciamo in modo che chi dona sia messo in condizione di farlo nella maniera migliore possibile come stiamo vedendo qui oggi”, ha dichiarato il capo del dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio

“Ho ringraziato il Gen. Figliuolo per gli impegni assunti soprattutto in merito alla fornitura dei vaccini – ha affermato Marsilio – l’obiettivo è quello di consentire all’Abruzzo di mantenere il ritmo delle vaccinazioni che ora viaggiano intorno a quota11mila-12mila giornaliere e, se possibile, superare anche questa soglia. Il Commissario straordinario, dal canto suo, ci ha fatto i complimenti sia per l’organizzazione che per i traguardi già centrati ma l’ho ringraziato, a nome degli abruzzesi, per il grande spirito di collaborazione che sta caratterizzando il lavoro comune per portare l’Italia e quindi anche l’Abruzzo fuori dalla pandemia”.

In mattinata, prima della visita all’Hub vaccinale di via Tirino, c’era stato l’incontro con i quattro prefetti abruzzesi finalizzato al potenziamento, insieme ai 305 sindaci, della rete dei vaccini sul territorio. Figliuolo, davanti ai giornalisti, ha ribadito che il mese di maggio rappresenta un mese di transizione e ha detto anche di aspettarsi 17 milioni di vaccini. Arriveranno con cadenza settimanale così come sono arrivati in questa prima settimana. Per quanto riguarda le vaccinazioni nei luoghi di lavoro, il Generale ha sottolineato che i punti aziendali partiranno più avanti quando ci saranno più vaccini e dopo aver messo in sicurezza gli over 65 e i fragili. Per quanto riguarda l’Abruzzo, che Figliuolo conosce bene, perché, ha spiegato, dal ’74 trascorre le sue vacanze a Silvi Marina, in provincia di Teramo, la situazione attuale è buona. Rispetto ai dati delle scorse settimane, il Commissario straordinario ha confermato che è stato fatto un scatto in avanti. L’auspicio, in ambito di vaccinazioni, è quello di un maggiore coinvolgimento dei medici di famiglia e ha garantito l’arrivo di ulteriori team mobili da inviare nei piccoli centri rurali e montani. Nel pomeriggio il generale Figliuolo ha visitato l’hub vaccinale di San Vittorino a L’Aquila

“Per noi è un motivo di grande orgoglio e di grande soddisfazione perché questo hub vaccinale riesce a fare 2.500 vaccinazioni al giorno, 235 vaccini ogni ora. Abbiamo vaccinato oltre 63.000 persone. Numeri incredibili che fanno di questa città, una città che si distingue rispetto alla battaglia contro il covid. E oggi il generale Figliuolo viene a testimoniare questa situazione e per noi è bello, bello”. Lo ha dichiarato il sindaco di Pescara, Carlo Masci, appena arrivato all’hub vaccinale Palafiere di Pescara

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Contributo di 112.630 mila euro per la rimozione e lo smaltimento dei rifiuti speciali nel sito ex Montecatini

Un contributo di 112.630 mila euro per la rimozione e lo smaltimento dei rifiuti speciali …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *