Fissato il cronoprogramma per la caserma Bucciante

 Entro settembre 2017 si individuera’ la ditta aggiudicataria dei lavori di funzionalizzazione e riqualificazione dell’ex caserma Bucciante di Chieti. Il cronoprogramma e’ stato reso noto nel dettaglio in un incontro, a Pescara, dal presidente della Giunta regionale, Luciano D’Alfonso, con tutti i soggetti coinvolti a diverso titolo da un vasto progetto di recupero che discende da un Accordo di programma tra Agenzia del Demanio, Regione Abruzzo, Universita’ D’Annunzio di Chieti- Pescara, Provincia di Chieti e Comune di Chieti, sottoscritto nel 2015. Durante il vertice, su richiesta del Presidente, si e’ anche provveduto a rivedere al ribasso la stima dei costi della progettazione eliminare, esibita nella Conferenza dei servizi lo scorso 18 luglio. Infatti, da una ipotesi di 8 milioni 200 mila euro iniziali si e’ passati a 5 milioni 500 mila euro, fatto salvo il mantenimento in toto dell’entita’ del miglioramento sismico. L’opera sara’ finanziata con il Masterplan. Si procedera’ dunque, entro gennaio 2017, ad indire una gara per la progettazione, per arrivare entro settembre del prossimo anno alla individuazione della ditta che eseguira’ i lavori di ristrutturazione di 3.700 metri quadrati di superficie che ospiteranno la biblioteca provinciale di Chieti. Il presidente D’Alfonso ha, infine, chiesto ai tecnici intervenuti “una particolareggiata distinta delle voci di costo al fine di organizzare un controllo popolare sull’opera. Dobbiamo evitare lungaggini – ha detto – che l’opera si addormenti per questo chiediamo ai comitati dei cittadini di vigilare accanto alle istituzioni e gli forniremo una legenda dei lavori”. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Ricostruzione, vertice Legnini – Unioncamere

Il punto sugli interventi attuati a favore delle imprese dei territori colpiti dal terremoto del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *