Giornata contro la violenza sulle donne, la CPO della Regione Abruzzo lancia una raccolta fondi e uno spettacolo

La Commissione pari opportunità della Regione Abruzzo, in occasione della settimana volta alla sensibilizzazione per l’eliminazione della violenza contro le donne, la cui giornata internazionale ricorre il 25 Novembre, ha voluto realizzare, dopo il progetto dello scorso anno del Cortometraggio, un momento di riflessione attraverso uno spettacolo teatrale con ingresso gratuito, a cui sarà  abbinata una raccolta fondi per l’acquisto dei braccialetti elettronici per le donne vittime di violenza. “Mai come quest’anno i numerosi casi di maltrattamenti, così come il numero sempre più elevato di femminicidi che leggiamo sulla stampa quotidiana, ci rendono ancora più consapevoli dell’impegno massimo che dobbiamo adoperare in ogni stato e luogo per fermare questi atroci delitti. Per questo motivo- ha dichiarato la presidente della CPO Maria Franca D’Agostino – la Commissione delle Pari Opportunità ha pensato a questa raccolta fondi che durerà fino al 31 dicembre, in quanto un braccialetto può salvare una vita e anche un solo euro donato potrà contribuire a salvare una donna dal suo carnefice”. Lo spettacolo, presentato nel corso di una conferenza stampa a Pescara, intitolato “L’Ultimo Velo”, scritto e diretto dal regista e compositore Davide Cavuti, è in programma lunedì 21 Novembre (alle ore 21, con ingresso libero) all’Auditorium Flaiano di Pescara, con il patrocinio del Comune di Pescara. Protagoniste in scena saranno Paola Gassman, Debora Caprioglio e Silvia Siravo, accompagnate dai musicisti Libera Candida D’Aurelio (voce), Antonio Scolletta (violino), Franco Finucci (chitarra) e Davide Cavuti (fisarmonica) e con la partecipazione delle attrici Tiziana Di Tonno e Franca Minnucci.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Premiazione del concorso “Diversi alla pari – Call for ideas” per 4 scuole abruzzesi

La “Commissione regionale per la realizzazione delle pari opportunità e della parità giuridica e sostanziale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *