Giulianova, il Comune sarà parte civile nel processo Castrum

Il Comune di Giulianova si costituira’ parte civile nel processo relativo all’operazione ‘Castrum’, che lo scorso mese di maggio porto’ all’arresto di 8 persone tra cui la dirigente del Comune, Maria Angela Mastropietro. Questa mattina la Giunta ha infatti autorizzato il sindaco a rilasciare la relativa procura all’avvocato Michele Del Vecchio, per formalizzare la costituzione di parte civile nel processo con rito immediato che si aprira’ il prossimo 15 dicembre. “Questa amministrazione – dichiara il sindaco Francesco Mastromauro – sara’ parte civile nel processo che verra’ celebrato non perche’ qualcuno lo abbia chiesto ma in quanto e’ un atto dovuto giacche’ e’ parte lesa. Sin dall’inizio ho detto, ripetendolo piu’ volte, che si tratta di una vicenda triste e dolorosa per la citta’. Aggiungendo pero’, sulla scorta delle dichiarazioni rilasciate dal procuratore della Repubblica, che tanto il sindaco quanto gli amministratori sono estranei a quanto accaduto”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Parco regionale Sirente Velino, le attività di rilancio

“Un salto di qualità importante che pone il Parco in una dinamica completamente diversa dove …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *